Archivi tag: Italia

Italietta piangente

 La sai l’ultima sul Bel Paese? (PIN)

Italietta piangente

Un grazie ad Antonio Canova per la preziosissima collaborazione.

Annunci

Diecipassi

LusiVille

Sempre  in crescita gli iscritti al  PPP (Per Partito Preso). Pin

 ”Ha sottratto 13 milioni alla Margherita”, Lusi nella bufera si dimette da tesoriere

Roma, 31 gen. (Adnkronos/Ign) – ”Lusi si è dimesso il 25 gennaio”. Ad annunciare le dimissioni dell’ex tesoriere di Dl e senatore del Pd Luigi Lusi, attualmente sotto inchiesta con l’accusa di aver sottratto 13 milioni di euro al partito, è una nota della Margherita.

”Risulta abbia manifestato ai magistrati inquirenti – si legge ancora – la volontà di restituire immediatamente alla Margherita una parte importante delle somme di cui si è appropriato depositando una fideiussione”. Nel comunicato si spiega anche che la Margherita esigerà ”il pieno recupero, in sede penale e civile, delle somme sottratte”.

La Procura della Repubblica di Roma starebbe valutando l’ipotesi di sottoporre al sequestro i beni di Lusi. Una decisione sarà presa dal procuratore aggiunto Alberto Caperna dal pm Stefano Pesci che per il momento hanno congelato ogni iniziativa in attesa di un possibile accordo tra Lusi che ha detto di essere disposto a restiture le somme di denaro sottratte ai rappresentanti del partito.

L’obiettivo della Margherita è quello di recuperare le somme di denaro di cui Lusi si è appropriato. In mancanza di accordo come si è detto la Procura potrebbe disporre il sequestro dei beni sottratti che sono pari a 13 milioni di euro. Interrogato dai pubblici ministeri nella prima fase delle indagini Lusi ha ammesso i fatti ed ha dato la sua disponibilità a restituire il maltolto e anche a patteggiare l’eventuale pena conseguente al suo comportamento.

Arturo Parisi racconta: a maggio 2011, quando si riunì l’assemblea della Margherita per approvare il bilancio, “mi accorsi di alcuni voci opache. Somme consistenti in uscita”. “Chiesi una sospensione ma venne rifiutata. Si decise allora di istituire una commissione di verifica. Si riunì una sola volta, ma andò deserta”, conclude.

In merito alla vicenda, il segretario del Pd Pier Luigi Bersani ha dichiarato: “Noi non sappiamo nulla di questa vicenda e aspettiamo di avere chiarezza. Poi, se veranno accertate responsabilità individuali, il Pd prenderà provvedimenti secondo le regole” ovvero la sospensione dal partito.

Il presidente della Commissione nazionale di Garanzia del Pd, Luigi Berlinguer, ha reso noto di aver convocato la Commissione per “svolgere tempestivamente l’istruttoria sulla vicenda del senatore del Pd Lusi” e verificare se risultano attendibili le informazioni apparse sulla stampa. “Ove così fosse, la Commissione prenderà tutte le misure previste dallo Statuto e dal codice etico del Partito democratico”, si specifica in una nota.  (Adnkronos/Ign)