Archivio mensile:aprile 2011

PIN-091. Baciabomba

Dopo il baciamano, il baciabomba. (PIN)

PIN-090. Pulizie di primavera

E’ del tutto evidente che c’è massacro e massacro. (PIN)

SIRIA: AMNESTY, ALMENO 393 MORTI DALL’INIZIO DELLE PROTESTE

Sono almeno 393 i morti in Siria dall’inizio delle manifestazioni contro il regime del presidente, Bashar Assad. Lo ha denunciato Amnesty International,” sottolineando che la brutale reazione del governo siriano ha raggiunto un nuovo vergognoso picco coi bombardamenti dell’esercito contro gli edifici civili di Deraa, nel sud del Paese”. “Utilizzando l’artiglieria contro la sua gente, il governo di Damasco ha mostrato l’intenzione di stroncare le proteste praticamente a ogni costo, qualunque sia il prezzo in termini di vite umane”, ha dichiarato Malcolm Smart, direttore di Amnesty International per il Medio Oriente e l’Africa del Nord. Assad “deve fermare tutto questo, ritirare il suo esercito da Deraa, assicurare la ripresa delle forniture di acqua ed elettricita’ e consentire l’arrivo dei soccorsi alle vittime di quest’ultimo, totalmente inaccettabile, massacro.” (Repubblica.it del 26 aprile)